Jan 15

sabato 27 gennaio 2018: spaziotemposuono variazioni su un tema di Einstein

L’Associazione Astronomica Amici di Arcetri ONLUS e L’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri

in occasione del Giorno della Memoria presentano

sabato 27 gennaio 2018 ore 17,30
Biblioteca INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri

spaziotemposuono

variazioni su un tema di Einstein

musiche di Bach, Debussy, Ravel
eseguite da Marco Padovani, pianoforte

introduzione di Ruggero Stanga 

Attenzione posti esauriti !

 

Marco Padovani
Diplomatosi in pianoforte all’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” di Lucca, si è contemporaneamente laureato in Fisica e dottorato in Astronomia presso l’Università degli Studi di Firenze e l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri. Si è dedicato principalmente allo studio della musica del Novecento e Contemporanea, vantando esibizioni nazionali ed internazionali fra cui al Teatro Goldoni per il Maggio Musicale Fiorentino, alla Biennale di Arte Contemporanea di Firenze e al Teatro Nacional de São Carlos di Lisbona. Ha svolto attività di ricerca presso l’Institut de Ciències de l’Espai di Barcellona, l’École Normale Supérieure di Parigi e il Laboratoire Univers et Particules di Montpellier. Continua attualmente la sua ricerca sul ruolo dei raggi cosmici nella formazione stellare Galattica presso l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri.

Ruggero Stanga
Laureatosi a Pisa con una tesi relativa ad un esperimento di particelle elementari, effettuato al CERN, si è trasferito all’Università di Firenze, dove ha iniziato ad occuparsi di astrofisica, sia nel campo della realizzazione di strumenti, in particolare dedicati alla rivelazione della radiazione infrarossa emessa dagli oggetti celesti sia nel campo delle osservazioni. Dalla metà degli anni ’90 ha cominciato ad interessarsi delle onde gravitazionali, impegnandosi nella costruzione della antenna per onde gravitazionali VIRGO, prima, e poi nei test al suolo di strumentazione per il satellite LISA Pathfinder, lanciato da ESA nel 2015, che ha collaudato con successo la tecnologia per l’antenna interferometrica spaziale per onde gravitazionali, prevista per la fine degli anni 20 di questo secolo.
Dopo avere tenuto negli anni corsi di Fisica ed Astronomia presso l’Università di Firenze e di Pisa, continua l’attività di ricerca e di divulgazione.

Ingresso libero su prenotazione.
Per prenotare:
scrivere a richiesta_visita@arcetri.astro.it
o telefonare al numero 055-2752280

Ingresso: Via del Pian dei Giullari, 16 Firenz

locandina_spaziotemposuono

Leave a Reply

*