Oct 30

Light in Astronomy 2017

L’Associazione Astronomica Amici di Arcetri e
l’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri
presentano

Light in Astronomy 2017

Osservatorio Astrofisico di Arcetri
dal 13 al 19 Novembre 2017

 

Programma

VISITE PER LE SCUOLE da lunedì 13 a venerdì 17 novembre, dalle 10 alle 12

CONFERENZEinizio alle 21,15

martedì 14 novembre
Alle porte di una nuova era in astrofisica: le onde gravitazionali ed elettromagnetiche e la formazione di metalli preziosi
Leslie K. Hunt, astronoma , INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri

Le onde gravitazionali sono delle increspature dello spazio-tempo create in certe interazioni gravitazionali. Di recente, lo scorso 17 agosto, è stato rilevato dalla collaborazione internazionale LIGO-VIRGO il segnale della coalescenza di due stelle di neutroni. Questo evento, per la prima volta nella storia, è stato seguito dalla rilevazione di emissione elettromagnetica dalla stessa sorgente. Descriverò, da partecipante, questo evento e il suo impatto scientifico, in particolare per la comprensione dei processi di formazione di elementi come oro e platino, che conosciamo come metalli preziosi.

Leslie Hunt è dirigente di ricerca all’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri a Firenze. Dopo aver studiato all’Università di California (Berkeley, USA), all’Università di Firenze, e all’Università di Groningen (NL), ha lavorato ad Arcetri e per un breve periodo in Germania, all’Agenzia Spaziale Europea, per il Telescopio Spaziale di Hubble. Si occupa principalmente di evoluzione di galassie in condizioni estreme.

mercoledì 15 novembre
Alla ricerca di altri mondi
Filippo Mannucci astronomo, direttore INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri

La ricerca di pianeti fuori dal sistema solare ha portato alla scoperta di pianeti con caratteristiche molto diverse. Alcuni di questi potrebbero ospitare la vita, e la prossima generazione di telescopi servira’ anche a studiare quella possibilità.

Filippo Mannucci è dirigente di ricerca presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica e direttore dell’Osservatorio Astrofisico di Arcetri a Firenze. Dopo la laurea in fisica ed in dottorato di ricerca in astronomia presso l’Università di Firenze, ha lavorato presso il Max- Planck Institute di Heidelberg in Germania. Quando non perde il suo tempo a risolvere infinite complicazioni burocratiche, si occupa di tecniche di osservazione, dell’evoluzione degli elementi chimici nelle galassie e di supernovae.

venerdì 17 novembre
L’alba di una nuova astronomia: elettromagnetica e gravitazionale
Sperello di Serego Alighieri astronomo, INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri

Supponete di essere nati completamente sordi e che tutto quello che avete imparato del mondo esterno vi sia venuto dalla vista. Improvvisamente cominciate a sentire e poco dopo a vedere e sentire la stessa cosa; per esempio vedete un lampo e ne sentite il tuono. Vi si apre quindi una nuova e meravigliosa possibilità di conoscere. E’ quello che sta succedendo agli astronomi e ai fisici che studiano l’Universo: dopo che per secoli hanno utilizzato solo le onde elettromagnetiche, come la luce, un anno fa hanno captato le prime onde gravitazionali e adesso sono riusciti a vedere da un’unica sorgente sia le onde gravitazionali che quelle elettromagnetiche. Da collaboratore alla scoperta, vi spiegherò come sia successo e cosa significhi.

Sperello di Serego Alighieri, astrofisico e viaggiatore, lavora all’INAF Osservatorio di Arcetri e si occupa di galassie e cosmologia. Ha lavorato per l’Agenzia Spaziale Europea al Telescopio Spaziale di Hubble.

sabato 18 novembre
A cena con il buco nero
Emanuele Nardini astronomo, INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri

Nel corso della sua vita, quasi ogni galassia attraversa una breve fase di straordinaria attività, trasformandosi in una delle sorgenti più luminose dell’universo: un quasar. Quello a cui stiamo assistendo altro non è che il pasto del buco nero al centro della galassia, che divora la materia circostante fino a raggiungere una massa pari a milioni (o miliardi) di volte quella del Sole.

Emanuele Nardini è attualmente AstroFIt2/Marie Sklodowska-Curie Fellow presso l’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri, dopo aver lavorato come postdoc presso l’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics (USA) e la Keele University (UK). Il suo campo di ricerca riguarda le proprietà fisiche e la struttura dei Nuclei Galattici Attivi, la loro evoluzione e la loro interazione con l’ambiente circostante.

WEEK END ASTRONOMICO PER BAMBINI
sabato 18 novembre dalle 15 alle 19
domenica 19 novembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19

L’Astronomia nel… pallone !
Cielo virtuale e letture nel planetario gonfiabile Starlab

di e con:
Marialuce Bruscoli, laureata in fisica, dottore di ricerca in astronomia, insegna nella scuola secondaria di primo grado. Dal 2009 collabora con l’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri dove progetta laboratori ed eventi per bambini e adulti.

Luisa Cattaneo, attrice fiorentina, ha interpretato ruoli di protagonista in apprezzati spettacoli realizzati negli ultimi anni da Stefano Massini: da “Shenzhen Significa Inferno” (2015) a” Donna non rieducabile” (2007). E’ stata impegnata in progetti teatrali rivolti ai ragazzi con la compagnia Pupi e Fresedde di Firenze, conduce laboratori di formazione teatrale. Dal 2011 collabora come lettrice nel planetario Starlab all’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri.

Alessandra Zanazzi, laureata in astrofisica, dal 1996 si occupa di didattica e comunicazione della scienza.
Fino al 2010 ha lavorato presso la Città della Scienza di Napoli dove era responsabile del Planetario e delle attività di astronomia; poi si è trasferita a Firenze dove collabora anche con l’INAF Osservatorio Astrofisico di Arcetri.

Turni di ingresso:

sabato 18 :
ingresso ore 15 : fascia 5-7 anni
ingresso ore 16 : fascia 8-12 anni
ingresso ore 17 : fascia 5-7 anni
ingresso ore 18 : fascia 8-12 anni

domenica 19 :
ingresso ore 10 : fascia 5-7 anni
ingresso ore 11 : fascia 8-12 anni

ingresso ore 15 : fascia 5-7 anni
ingresso ore 16 : fascia 8-12 anni
ingresso ore 17 : fascia 5-7 anni
ingresso ore 18 : fascia 8-12 anni

In contemporanea, per gli adulti, visita alla cupola e alla strumentazione storica di Arcetri

INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE, da Via del Pian dei Giullari, 16 Firenze

PRENOTAZIONI
scrivere a richiesta_visita@arcetri.astro.it
o telefonare al numero 055 2752280 lunedì-venerdì dalle 10 alle 12

Locandina (in pdf)

Gli incontri si terranno anche in caso di maltempo

Leave a Reply

*